Trova uno sponsor, una madrina per il nostro bambino

Trova uno sponsor, una madrina per il nostro bambino

Aspetti un bambino e, tra tutte le considerazioni del programma, pensi al battesimo. Ti stai ancora chiedendo questo?

Se alcune persone hanno il loro bambino battezzato da credenze religiose, sempre meno persone scelgono di farlo, in società laiche come la nostra. Senza pensare troppo, la maggior parte dei genitori lo fa tradizionalmente, o permettere al loro bambino di sposarsi un giorno. Altri scelgono i padrini come guardiani legali del loro bambino, in caso di incidente o di partenza improvvisa.

Ma per quanto riguarda le opzioni aperte a noi oggi? Il battesimo è ancora l'unica soluzione quando arriva il momento di assicurare che i nostri figli siano ben accompagnati, fino all'età adulta?

Come viene fatta la scelta?

Prima di tutto, dobbiamo sapere che se intendiamo far battezzare nostro figlio nella fede cattolica, il padrino e la madrina devono essere battezzati e confermati. La maggior parte delle parrocchie richiede un certificato di battesimo e fa affidamento sulla partecipazione attiva dei padrini durante la celebrazione in chiesa.

Se diversi genitori nominano uno o due membri delle rispettive famiglie in questo importante ruolo, alcuni preferiranno interrompere la scelta su un amico intimo o amico, considerando che la famiglia sarà sempre, da legami di sangue, vicino al bambino, e che quest'ultimo guadagnerà vedendo ampliata la sua cerchia di sostegno.

Agli occhi della Chiesa cattolica, anche i padrini hanno un ruolo dopo il battesimo. Si impegnano a sostenere il loro figlioccio, per aiutarlo a crescere nella fede. Saranno presenti durante le principali fasi della sua vita cristiana: prima comunione, conferma, oltre ai genitori accompagnatori nelle loro responsabilità nei confronti del bambino.

Un ruolo che va oltre la religione

Il ruolo del padrino e della madrina, tuttavia, non si ferma alle considerazioni religiose e, secondo molti, fa appello a una dimensione che è prima di tutto umana.

Molti futuri genitori vorranno fornire al loro bambino un importante legame emotivo con una persona cara che, in un clima di fiducia e comprensione, guiderà la loro progenie mentre evolvono. Di conseguenza, sempre più genitori eleggono uno sponsor e / o una madrina in un contesto non religioso, semplicemente chiedendo loro di prendersi cura del loro bambino e mostrando loro la loro presenza in modo personale, al di fuori del quadro che fornisce la pratica della fede.

Anche se queste cerimonie non sono riconosciute dalla Chiesa e non forniscono alcun documento ufficiale, alcuni decideranno di organizzare una piccola festa a casa o in un luogo amico, raccogliendo genitori e amici per celebrare la nascita del bambino, e la presenza di padrino e madrina al suo fianco. Sebbene secolari, questi eventi, se hanno un forte carattere simbolico per i genitori, possono aiutare a costruire una connessione forte e duratura tra i padrini e il bambino.

Su quali criteri dovrebbe essere basato?

La scelta dello sponsor e della madrina è solitamente ispirata da un motivo di stima e da una relazione di parentela o amicizia mantenuta con i genitori, dentro o fuori dalla fede cristiana.

Per quanto possibile, è bene scegliere un padrino e madrina che sarà in grado di frequentare il loro figlioccio, mentre rappresenta un polo di sicurezza e confidenza diverso dal genitore. Una persona che non ha mai mostrato un particolare interesse per i bambini e la loro educazione può essere un buon amico o parente che ti è caro, ma non sarà lo sponsor ideale per tuo figlio.

Una persona cara che non è la tua migliore amica o sorella gemella, ma il cui spirito di famiglia ammira e apprezza un buon consiglio può essere una buona scelta, perché lui o lei sarà in grado di aiutarti quando passi attraverso momenti più importanti. difficile durante l'evoluzione del bambino.

C'è differenza tra padrini e guardiani?

In caso di morte dei genitori, il ruolo dei padrini può diventare essenziale. Sicuramente sentiranno una maggiore o minore responsabilità morale, a seconda dei legami emotivi sviluppati con il loro figlioccio. Inoltre, la legge civile del Quebec non riconosce alcun particolare status. Non sono quindi tenuti ad assumere la custodia del bambino e non sono necessariamente i guardiani del loro figlioccio. Il tutore rimane designato dal giudice di tutela e dal consiglio di famiglia. I padrini non hanno alcun diritto legale per il bambino.

Quali responsabilità dovrebbe essere prevista per soddisfare?

Mentre alcuni padrini pensano che il loro ruolo sia quello di offrire un regalo al loro figlioccio durante il suo compleanno e il Natale, altri saranno più presenti e prenderanno molto sul serio il loro ruolo, rendendolo un punto d'onore da accompagnare questo bambino nella sua crescita e nella sua fioritura.

Ad ogni modo, un buon padrino e una buona madrina saranno interessati al suo figlioccio assicurandosi di creare con lui un legame di affetto e fiducia. Mentre dà una mano puntuale ai genitori durante la sua prima infanzia, guiderà il suo figlioccio nelle sue preoccupazioni adolescenziali e nel suo ingresso nel mondo del lavoro.

Fondamentalmente, i genitori hanno tutto l'interesse ad esprimere chiaramente le loro aspettative sui padrini scelti per il loro bambino.Quindi, sapranno esattamente cosa fare accettando o rifiutando l'offerta fatta a loro. Discutendo apertamente con i futuri genitori la loro scelta e le loro aspettative, i più fortunati avranno il tempo giusto, per sapere se si aspettano da loro che sono mocciosi, o se preferiscono scommettere su l'aspetto umano, anche pedagogico, del link da creare.

Catherine Morency, editrice Canal Vie

Ti piace questo post? Si prega di condividere con i tuoi amici:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: