Rinite allergica - sintomi, trattamento e prevenzione

Rinite allergica

Tu conosci il rinite allergica? Questa condizione colpisce molte persone, che non sempre sanno come riconoscerla e come trattarla.

Cos'è? Quali sono le cause?

È una serie di sintomi vissuti da alcune persone in contatto con una sostanza allergenica.
In contatto con l'allergene che percepisce come una minaccia, il sistema immunitario risponde in modo eccessivo e stimola la produzione di varie sostanze infiammatorie, compresa l'istamina, dando origine a quella che viene talvolta definita una "crisi allergica" ".
La febbre da fieno, o rinite stagionale, è una forma di rinite allergica innescata dal polline. La rinite allergica è spesso causata dall'esposizione ad animali, polvere, muffe, ecc.
La rinite persistente sarà riferita a quando l'allergene che provoca la reazione è parte dell'ambiente della persona sensibile su base continuativa. Questo è spesso ciò che accade alle persone con allergie da acari. Si noti che in alcuni soggetti, la rinite persistente non è correlata alla presenza di allergeni; ha cause endogene

Chi è interessato? Quali sono i fattori di rischio?

  • Le persone con una storia familiare di allergie hanno maggiori probabilità di rispondere agli allergeni di tutti i tipi e quindi soffrire di rinite allergica. Si dice che queste persone geneticamente predisposte agli allergeni abbiano terreni atopici.
  • Gli uomini sono più probabili rispetto alle donne con rinite allergica.
  • Le statistiche mostrano che il fratello maggiore ha maggiori probabilità di soffrire di allergie.
  • L'esposizione significativa e ripetuta ad allergeni o altre sostanze irritanti è un fattore di rischio significativo.
  • L'esposizione al fumo di sigaretta durante la prima infanzia aumenta i rischi.
  • Di solito nell'infanzia, nell'adolescenza o nella prima età adulta è possibile rilevare la rinite allergica.

I sintomi principali sono:

  • Congestione e naso che cola, solitamente molto liquido e trasparente.
  • Bocca di naso, gola e gola
  • Starnuti persistenti, tosse e mal di gola
  • Congestione sinusale
  • I sintomi, quando gravi e di lunga durata, a volte possono causare insonnia, affaticamento, irritabilità, ecc.

Per diagnosticare

Un professionista della salute diagnosticherà facilmente la rinite allergica osservando i sintomi, ma resterà da stabilire quale sia l'allergene coinvolto.

Spesso, una semplice analisi della storia della persona dei sintomi e dell'ambiente sarà sufficiente per determinare la causa dell'allergia. Per confermare o rifiutare la diagnosi, gli allergeni verranno rimossi uno ad uno dall'ambiente e verranno osservati i sintomi.

A volte è necessario un test cutaneo ("prick test") per determinare l'allergene coinvolto.

Un esame del sangue può anche fornire una risposta, senza esporre la persona all'allergene, come nel caso di un test cutaneo. Un campione di sangue prelevato dalla persona allergica è esposto ai potenziali allergeni e si osserva una possibile reazione immunitaria per stabilire se si tratti di allergia.

Quando consultarsi

Ci consultiamo se i sintomi sono davvero molto fastidiosi e danneggiano la qualità della vita, se i farmaci non possono alleviarli o causare troppi effetti collaterali.

Possibili rischi di complicazioni:

  • Attacchi di allergia possono portare a difficoltà respiratorie a volte gravi, soprattutto nelle persone con asma o altri disturbi preesistenti, come deformità della cavità nasale o polipi nasali. Talvolta è necessario un intervento chirurgico per evitare complicazioni respiratorie in persone con tali deformità.
  • La rinite allergica e l'asma vanno spesso mano nella mano.
  • Se uno non tratta la rinite, anche se non è un po 'a disagio, a volte può portare a sinusite cronica.
  • I bambini con rinite allergica sono più inclini alle infezioni dell'orecchio.

Sindrome da allergia orale

Le persone con allergie al polline o all'ambrosia possono avere una reazione allergica ad alcuni frutti e verdure, come melone, finocchio, mele, ecc. Questa reazione, chiamata "sindrome da allergia orale", è caratterizzata da prurito alla bocca e alla gola, che di solito dura solo pochi minuti.

Per trattare la rinite allergica e prevenire le convulsioni

Sebbene la rinite allergica non duri necessariamente una vita e la progressiva desensibilizzazione possa produrre alcuni risultati, non esiste un trattamento noto che sia efficace nell'eliminarlo. Tuttavia, ci sono varie misure per prevenire le convulsioni e alleviare i sintomi:

  • Gli antistaminici, che, come suggerisce il nome, limitano la produzione di istamina, una sostanza infiammatoria responsabile di molti dei sintomi della rinite, sono spesso usati per prevenire o curare attacchi di allergia.
  • Se somministrati molto regolarmente e prima della comparsa dei sintomi, i farmaci antitumorali sarebbero efficaci nel prevenire reazioni allergiche.
  • I farmaci decongestionanti, così come il risciacquo dei passaggi nasali, forniscono sollievo. Si noti che l'uso continuato o abusivo di farmaci decongestionanti può causare sintomi di rimbalzo, che sono caratterizzati da un aumento dei sintomi dopo l'interruzione del trattamento.
  • Gli antiinfiammatori sono talvolta usati come spray nasali o compresse per alleviare i sintomi in persone che non rispondono bene ai farmaci tradizionali o che soffrono di gravi allergie.
  • Farmaci soggetti a prescrizione medica possono essere prescritti a coloro che non rispondono bene ai trattamenti usuali.
  • Il modo migliore per limitare l'insorgenza di crisi è minimizzare l'esposizione agli allergeni a rischio. Non avere animali domestici, evitare i profumi, coprire i materassi e i cuscini con copri-acari della polvere, mantenere un ambiente pulito, stare in casa durante i mesi critici e attivare l'aria condizionata sono misure che possono aiutare a controllare le allergie .
  • Alcune persone optano per trattamenti di desensibilizzazione, che a volte aiutano a liberarsi completamente dall'allergia. Esponendo gradualmente il corpo a dosi crescenti di allergeni viene usato il sistema immunitario, che alla fine può smettere di rispondere. Questi trattamenti sono disponibili per alcuni allergeni comuni come polline, peli di animali e acari. Devono ovviamente essere praticati sotto controllo medico e non sempre danno risultati convincenti.

Lo sapevi?

La rinite allergica a volte può essere confusa con il raffreddore, una comune infezione di origine virale. Tuttavia, a parte i sintomi che sono simili, questi due affetti non hanno parenti.

nota

Le informazioni contenute in questa scheda sono solo a scopo informativo e ti consentiranno di porre domande informate al tuo medico. In nessun caso possono sostituire l'opinione di un professionista della salute. Il nostro team di scrittori ed esperti fa ogni sforzo per fornirti informazioni di qualità. Tuttavia, Canal Vie non può essere ritenuta responsabile se il contenuto di un file risulta incompleto o obsoleto. Ti ricordiamo che è fortemente consigliato consultare un medico se pensi di essere affetto da un problema di salute.

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: