Come evitare la muffa in bagno?

Come evitare la muffa in bagno?

Il bagno è probabilmente la stanza della casa che racchiude l'umidità più elevata. Tuttavia, tutti vogliamo avere un ambiente pulito la cui igiene sia impeccabile e soprattutto senza traccia di muffa. Sì, ci sono alcuni piccoli consigli per combattere contro il muffa in bagno. Ecco alcuni di loro.

Cos'è la muffa?

La muffa è in realtà piccoli funghi microscopici. Lei può avere molte apparenze e colori. Può essere nero, bianco, verdastro e persino di un altro colore. Di solito sembra una macchia e può anche avere un odore di muffa o terroso. Per spiegare, la muffa ha bisogno di materiale su cui vivere e, naturalmente, umidità. Di solito si trova in bagno, ma sa che gli piacciono anche gesso, legno, carta, cartone e tutti i luoghi bagnati.

Prevenire la muffa

Ventilare il bagno dopo l'uso contribuirà senza dubbio a smorzare lo stampo. Rinnova l'aria, apri le finestre se necessario e installa una buona ventola. Anche se non è infallibile, darà una buona mano.

Suggerimenti per lavare la muffa del bagno

Piccole ricette fatte in casa circolano e si diffondono con il passaparola. Eccoli!

candeggina

Per provare questa cosa, ti assicuro che funziona. Tuttavia, dovrai usare la pazienza. Spruzzare le aree interessate e attendere almeno 1 ora. La candeggina entrerà in azione e il bianco tornerà molto rapidamente.

Aceto bianco

L'uso dell'aceto bianco sembra fare la felicità e frena l'aspetto della muffa. Basta spruzzarlo ogni giorno. La ricetta è semplice: mezzo aceto e metà acqua in cui è possibile aggiungere un olio essenziale di tea tree. Questo fungicida naturale ha la proprietà di uccidere lo stampo in modo da prevenirlo.

Bicarbonato di sodio

Una miscela di bicarbonato di sodio con acqua calda non è solo ecologica, ma aiuta a respingere la muffa. Pulire ovunque ci sia l'aspetto di muffa e asciugare immediatamente.

limone

Oltre alla pulizia, questa miscela emana un odore inebriante. Mescolare un po 'di sapone da bucato al limone. Usa un pennello e sfrega le aree attaccate. Lasciare agire per qualche ora e risciacquare.

***

Vorresti sapere di più sul ristrutturazione del tuo bagno? Dai un'occhiata ai nostri articoli qui sotto:

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: